Inquisizione o fissaggio? Battaglia per il Matchpool ICO

I fondi per un valore di circa 1.500.000 euro sarebbero scomparsi da Matchpool. Un co-fondatore fa pesanti accuse e lascia il progetto.

Qualche tempo fa abbiamo parlato del Bitcoin code truffa

L’obiettivo del progetto è un’applicazione Tinder a https://www.geldplus.net/it/bitcoin-code-truffa/ catena di blocchi – che risale alla catena di blocchi. In particolare, la base deve essere posta per una sorta di applicazione separata di datazione in cui tutti i pagamenti sono regolati da Bitcoin code truffa Smart Contracts.

Il progetto è stato finanziato da un ICO. Gettoni chiamati Guppy o GUP sono stati venduti attraverso questi. L’obiettivo era quello di vendere il 60% dei gettoni Guppy esistenti contro l’etere in questa offerta iniziale di monete – un obiettivo che è stato raggiunto molto rapidamente. Una certa domanda nella comunità è quindi chiaramente visibile.

Ora, tuttavia, sono sorte delle controversie Bitcoin code recensioni opinioni

Il CEO è accusato di aver rubato più di 5 milioni di euro dal conto multisig associato al fondo del Politecnico di Zurigo: https://www.forexaktuell.com/it/bitcoin-code-recensioni-opinioni/

Questo movimento di monete senza preavviso conferma le preoccupazioni di coloro che hanno criticato Matchpool fin dall’inizio. Ancora più drammatico è il fatto Bitcoin code recensioni opinioni che Philip Saunders, uno dei cofondatori, ha reso pubblico questo movimento della moneta e ha dichiarato il suo ritiro dal progetto.

Movimento delle monete per la sicurezza: Matchpool si spiega da solo
In un post del blog su Medium Yonatan Ben Shimon ha commentato le accuse e il litigio con i suddetti cofondatori. Per quanto riguarda l’accusa di appropriazione indebita di fondi, si fa riferimento a un precedente post del blog in cui Matchpool ha delineato la sua strategia di gestione del rischio: poiché la volatilità di Ethereum è superiore a quella di Bitcoin, si è ritenuto ragionevole investire parte del denaro nel Bitcoin più stabile per coprire i fondi. I Bitcoin acquistati saranno protetti da una cella frigorifera Trezor.

Per quanto riguarda l’uscita di Philip Saunders, il panorama è presentato da Yonatan Ben Shimon. Secondo lui, l’interesse di Philip è svanito. Inoltre, il suo lavoro – oltre a scrivere il libro bianco e ad implementare i necessari contratti intelligenti – è stato piuttosto inadeguato, tanto che volevano comunque integrare il team con sviluppatori più talentuosi.

Secondo l’ICO, secondo Yonatan, Philip Saunders voleva ricevere la sua quota dei fondi che aveva acquisito, cosa che gli era stata negata. Questo rifiuto ha infine portato al dramma attuale sul ritiro di un co-fondatore.

Così vediamo che all’indomani dell’ICO ci sono diversi lati che gettano lo sporco, che una squadra è in una lotta. I fondi sono stati generalmente spostati, ma non nelle dimensioni di cui sopra. Il motivo è comprensibile, che alcune persone vedono qui alcune bandiere rosse, soprattutto con gli importi di denaro, che riguarda, è comprensibile – la storia delle ICOs conosce abbastanza bene le sue truffe.

Tuttavia, il CEO dovrebbe essere altamente accreditato per aver risposto rapidamente alle accuse e anche per aver sottolineato che qualcosa era stato pianificato in ogni caso nel corso della minimizzazione del rischio. In ogni caso, continueremo a monitorare e segnalare il caso Matchpool.